Interviste no image

Published on maggio 30th, 2010 | by Mag-Music

0

Intervista a Edo

Edo, talento emergente del cantautorato italiano, si lascia intervistare (su Skype) dalla nostra e sua amica Mak per i lettori di Mag-Music, svelando retroscena e anteprime. Per farvi un’idea di base, leggetevi la recensione di “Naso a Tramezzino EP”.

M: Eccolooo! Ciao Edo!
E: Ciao bella!
M: Come va? Tutto bene?
E: Sì dai tutto bene e tu??
M: Si sopravvive, ma parliamo di te più che altro. Dimmi subito le tue prossime date, così i tuo fan sanno dove trovarti.
E: Il 3 luglio suonerò al Riviera Summer Festival a Varazze Savona, con i My Awesome Mixtape. Poi il 14 luglio suonerò in provincia di Bologna. Comunque le date si trovano tutte sul mio myspace: http://www.myspace.com/gliedo
M: E a Milano come ti trovi per quanto riguarda i concerti?
E: Bè, ci sono molte possibilità ma quest’anno non mi sono sbattutto molto per trovarne, ho preferito ambientarmi e conoscere bene i posti, la gente che gira e tutto quello che ne consegue.
M: Si dice che i milanesi hanno la puzza sotto il naso, confermi?
E: Ma no, non tutti, dipende. Alcuni sì e alcuni no, come dappertutto.
M: Intendevo i gestori dei locali. Non ti fanno la solita domanda “quanta gente mi porti?
E: Ah sì sì un classico. Se non hai un nome super affermato te lo chiedono eccome.
M: E i tuoi concerti come sono? Hai già un tuo seguito a Milano?
E: Sì sì, e anche molto buono se conti che non sono sempre in tv o nei giornali..
M: Pochi giorni fa è uscito il tuo video di Frullatore d’acqua dolce, che è pure la mia preferita. Parlamene un po’.
E: L’idea era quella di unire il pezzo, in gusto giocoso-malinconico, ad un ambiente altrettanto giocoso e malinconico, come un lunapark abbandonato in inverno. Lo ha girato Ugo Galelli, con l’aiuto di Gabriele Perrare e Andrea Perna, montato da Ugo Galelli.
M: E avevate i permessi, sì?
E: Ahahah sì sì abbiamo chiesto al proprietario. Non siamo così punk! Poi comunque era aperto, potevano entrare tutti! Mak, domandami perché mi guardo sempre in giro, se per caso è una metafora del voler guardare altrove per andarsene, come dico nel ritornello. Domandamelo!
M: Edo, perché nel video ti guardi sempre in giro? per caso è una metafora del guardare altrove per andarsene come dici nel ritornello?
E: No, mi guardavo in giro per vedere se arrivavano i guardiani del lunapark.
M: Ahahah e io che pensavo invece che facessi il timidone e non volessi guardare in camera!
E: No no, c’erano due guardie grosse come dei boiler che giravano e non potevamo fare eccessivo casino!

M: Eh madonna, quanto casino potevi fare con la tua chitarra? Pensa se fossi stato in un gruppo heavy metal!

E: Ma magari loro preferivano il metal!

M: Ahahaah e son rimasti lì ad ascoltarti?

E: No no, sono andata ad aggiustare il bruco mela.
M: Senti, che mi dici delle due canzoni nuove che hai messo sul suo canale youtube? (http://www.youtube.com/user/edoisterica)
E: Probabilmente saranno nel nuovo EP, che registrerò quest’estate. Ho già in mente un titolo e una tematica, e ho pure una manciata di bei pezzi!
M: Ci vuoi anticipare almeno il titolo?
E: E’ ancora moooolto provvisorio. Forse sarà “Sei giovane! Hai ancora tempo!” Devo pensarci su ancora. Parlerà molto di più del rapporto di coppia, sempre secondo il mio punto di vista, ovviamente.
M: Farà sorridere come Naso a tramezzino EP?
E: Sì, spero di sì, anche perché in questo ambito a me succedono sempre cose comiche!
M: E adesso scappa l’aneddoto!
E: Allora.. Fammi scegliere.. Ah sì! Alla ragazza con cui mi vedevo ho raccontato di averla sognata mentre veniva mangiata da uno squalo, ma la cosa assurda è che eravamo in uno stagno, ma le ho giurato che ho passato tutta la notte a cercare di pescare lo squalo per salvarla!
M: Ahahah sei il mio idolo personale!
E: Ahahaha! Anche Gabbiano veneziano proviene da aneddoti assurdi!
M: Quinti tutte le tue canzoni sono, bene o male, prese da casi di vita vissuta.
E: Sì, assolutamente. Poi ci ricamo attorno, rendendoli ancora più assurdi o comici ma partono da lì!
M: Ma quindi Naso a Tramezzino è nata da una ragazza vera o dai Griffin?
E: Da una ragazza vera, ma anche dai Griffin. In realtà la ragazza con il naso a tramezzino nessuno saprà mai chi è! Ahah lo so solo io! Comunque è una gran bella ragazza.
M: Ti piacerebbe collabolare con qualche cantautore o con qualche gruppo?
E: Tipo sogno irrealizzabile o quello realizzabile?
M: Tutti e due.
E: Quello utopico è di collaborare con Damon Albarn. Invece quello realizzabile, magari con Ugo Galli o Skitto degli Sexy Maschall alle percussioni.
M: A volte nei live proponi delle cover; come le scegli?
E: Principalmente a caso. Sono pezzi che mi piacciono e sono famossissimi, li cambio quasi ad ogni concerto. Ho fatto cover di Empire of the Sun, Jeff Buckley, Samuele Bersani, Blur, Tre Allegri Ragazzi Morti.. Mi piace farle a modo mio e vedere la reazione diretta del pubblico.
M: Domanda che vorrei farti da un sacco e che ho sempre dimenticato: perché non coverizzi la canzone del tuo vecchio gruppo Gli Edo, Re Kaio?
E: Sai che con quella canzone sto facendo un cortometraggio da installare in una mostra a giugno? E’ un grandissimo pezzo, ma è molto strumentale, è difficile farlo rendere solo chitarra e voce. Comunque uscirà a breve questo corto con Re Kaio!
M: Davvero? Che figata, è bellissima quella canzone!
E: Eh lo so, è una storia quel pezzo, come musica e come testo. Il video si basa sul tema dei media e di come questi influenzino la coscienza collettiva. Come un sovrano invisibile che dirige le masse.
M: “Un re con le sue mille scimmie ipnotiche”
E: Anche più di mille!
M: Ultima cosa: se un fan accanitissimo volesse il disco o una maglietta o altro merchandise di Edo, cosa deve fare?
E: C’è tutto! Ai concerti porto tutto il merchandise, ma se mi si scrive alla mail che c’è sul mio myspace spedisco tutto! E’ che sono pigro e mi dimentico sempre di fare una parte sul blog per pubblicizzare il mio merchandise.
M: Ci sono davvero le magliette? E non mi dici nulla?!
E: Ahah le sto facendo. Per ora sto vendendo ancora quelle del mio primo gruppo, gli Isterica. Ne ho ancora una manciata. Ovviamente tu avrai la tua Mak!
M: Graaazie!
E: Bella Mak, mi sono divertito a fare questa interview!
M: Vuoi aggiungere qualcosa per finire in bellezza?
E: Andate sul mio myspace, venite ai miei concerti e ascoltate la Mak!
M: Ahahah grazie della disponibilità Edo!
E: Grazie a te!

Michela “Mak” De Stefani per Mag-Music

Tags:


About the Author



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Back to Top ↑