“Smile”, il primo EP della Marco Spiezia Band

marco spiezia smile

Dopo il successo in Inghilterra, Marco Spiezia e la sua band presentano al Seven Hostel di Sant’Agnello “Smile“, primo lavoro italiano che contiene anche una traccia dedicata a John Fitzgerald Kennedy

Verrà presentato venerdì 3 dicembre al Seven Hostel di Sant’Agnello Smile il primo EP della Marco Spiezia Band. Il lavoro contiene 3 brani che anticipano l’album in uscita nel 2012 per accorgitene™ e Screenplay. La band fondata da Marco Spiezia – vocalist e chitarrista – è composta da Danilo Asturi al basso e Luca Taurmino alla batteria. Per l’occasione arriverà dall’Inghilterra anche Michael Hatton, amico e componente della prima band di Marco.

Quando Marco e Mike partono con il progetto, l’idea è quella di due amici che suonano in garage, una scaletta di canzoni originali ben assemblate, tante prove, le prime esibizioni a casa di amici, pacche sulle spalle, incoraggiamenti, apprezzamenti, le prime track firmate da Marco musica e testo. Un locale che li chiama a suonare, poi un altro, nel terzo non ci sono più solo gli amici e nel quarto c’è gente che ormai li segue sempre, velleità, speranze, sogni, parte un minitour in Cornovaglia che culmina con un’acoustic session in radio e la partecipazione al festival “Boardmasters 2010”.

Sembra irreale, ma non è un sogno. Se fosse così i giornali non parlerebbero di loro, invece la stampa locale si dedica volentieri al piccolo fenomeno del progetto Marco Spiezia. Il 247 Magazine – SW scrive: “Marco Spiezia propone musica a ritmi ballabili, ma non trascura i testi e l’essenza dell’arte di un vero cantautore“, mentre il West Briton, uno dei giornali più letti nel Sud Ovest, li recensisce così: “…se ti va di muoverti, divertirti e ricordarti dei migliori giorni della tua vita hai trovato il gruppo che cercavi“.

Infine il progetto arriva a Gianfranco Clerici (Screenplay) che decide di collaborare al progetto ed aiutare il gruppo di amici a realizzare il primo traguardo di un lungo cammino: l’EP “Smile”.

La musica della Marco Spiezia Band è un frullato di pop, rock e jazz proposto con una  sorprendente dose di buon umore come dimostrano i tre brani di “Smile”. La canzone che dà il titolo all’EP è un invito a non concentrarsi esclusivamente sulle cose brutte. Scaramouche racconta del conflitto intreriore di una persona che invita se stessa ad accettare la vita e godersene ogni momento. Menzione speciale per Apple Tree canzone attualissima che parla del signoraggio (i redditi che le banche centrali ottengono dalla gestione della circolazione monetaria nel mondo) dove viene citato il decreto esecutivo 11110 di John Fitzgeral Kennedy che intendeva togliere alle banche il controllo sulle ricchezze.

httpv://www.youtube.com/watch?v=sSxx8IDjXbU

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *