Hydra Head Records: chiude

hydra head records

Il 9 settembre è giunta una triste comunicazione da parte di Aaron Turner, fondatore della Hydra Head Records: dopo vent’anni anni di emozioni a suon di heavy metal (ma non solo), grazie a band come Botch, Cave In, Converge, Today Is the Day, Pelican e Isis, è giunto il momento per tale etichetta di chiudere i battenti e svendere tutto. Purtroppo, un’altra che cede a testa bassa alla dura legge del mercato, unita alla situazione attuale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *