Il ritorno de Il segno del comando

A dodici anni dall’ultimo lavoro (“Der Golem”, ispirato all’omonimo romanzo di Gustav Meyrink), ritorna uno dei progetti italiani più interessanti in ambito progressive, i genovesi Il segno del comando. La band – ormai ridotta al solo Diego Banchero dopo la defezione di Mercy per dedicarsi agli Ianva – pubblicherà il prossimo novembre su Black Widow Records “Il volto verde“, opera ancora una volta ispirata dall’opera di Meyrink. Ricco cast di ospiti: Claudio Simonetti dei Goblin, Gianni Leone (Balletto di Bronzo), Martin Grice (Delirium), Freddy Delirio (Death SS), Sophya Baccini e Maethelyiah (The Danse Society).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *