11 cover per… Luminal

luminal

La voce più importante del loro curriculum è datata 2014. Gli Afterhours li vogliono sulla riedizione di “Hai paura del buio?” e affidano al loro trattamento Elymania. Un onore non da poco, visti gli ospiti – Damo Suzuki, Edoardo bennato e John Parish tra gli altri – che la band milanese ha chiamato a raccolta per festeggiare il diciasettennale del loro storico album. Una specie di bollino di qualità che si somma alle recensioni positive ottenute per “Amatoriale Italia”, il loro terzo e per ora ultimo album datato 2013 (qui un assaggio). Loro sono i Luminal, trio romano attivo dal 2005 formato da Alessandra Perna, Alessandro Commisso e Carlo Martinelli. Questa è la loro playlist. Buon ascolto!

SwansLunacy (Da “The Seer”, 2012)

Gli Swans sono l’equivalente sonoro di tutto quello che ho in testa.

Asocial ClubLa putain d’ta mère (da “Toute entrée est définitive”, 2014)

Non è un titolo bellissimo?

Dead KennedysCalifornia Über Alles (da “Fresh Fruit for Rotting Vegetables”, 1980)

Amore infinito.

Snoop Dog feat. Pharrell WilliamsDrop It Like It’s Hot (da “R&G (Rhythm & Gangsta): The Masterpiece”, 2004)

Questo pezzo mi fa venire una voglia furiosa di fare sesso.

(Alessandra Perna)

Kanye West feat. Pusha T.Runaway (da “My Beautiful Dark Twisted Fantasy”, 2010)

Brindiamo alle teste di cazzo

Lucio BattistiIl salame (da “Anima latina”, 1974)

Urka.

Mr. OizoStunt (da “Moustache (Half a Scissor)”, 2011)

Yeeee.

HappaBeat of the Drum (singolo, 2012)

Una cover strumentale sarebbe una sfida enorme. Gran pezzo.

Gene HarrisLosalamitoslatinfunklovesong (da “Astral Signal”, 1975)

Mi piace molto.

Hank MobleyAvila and Tequila (da “Hank Mobley Quartet”, 1955)

Come sopra.

N.E.R.D.Tape You (da “In Search of…”, 2001))

Sarebbe interessante riarrangiare il finale.

(Carlo Martinelli)

a cura di Christian Gargiulo

11 cover per… funziona così: un(a) musicista sceglie le undici, altrui canzoni che inserirebbe in un suo personale album di cover e per ogni scelta fatta ci spiega il motivo. Senza alcun tipo di limite: né di genere né di nazionalità né di periodo storico.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *