Ninos du Brasil – Novos mistérios

Ninos Du Brasil - Novos Mistérios

Ninos Du Brasil - Novos MistériosCD/LP – Hospital – 7 t.

Novos mistérios significa estendere il proprio panorama fuori dai confini nazionali. Novos Mistérios significa seguire gradualmente un processo basato sulla fusione tra le atmosfere del Carnevale di Rio e la dimensione da club, via via sempre più affascinante, di tappa in tappa. Novos mistérios, una volta vestiti i panni di Nicolò Fortuni e Nico Vascellari, le due menti dei Ninos du Brasil, è la dimostrazione di come si possa essere delle autentiche rivelazioni, come già aveva lasciato intendere l’esordio Muito N.D.B.. Sarà il passaggio da La Tempesta a Hospital, ma in questo secondo album non c’è da badare a spese, anzi, è necessario slegarsi da quel connubio, intraprendere una fase di ricerca del suono, orientarsi verso il futuro, fatto di sonorità maggiormente peste e cupe. Così, se il frenetico rullo di tamburi di Sepultura e la sinfonia percussiva, tra guiri e caxixi, di Mirangem continuano il discorso di tale disco risultando sempre all’altezza della situazione, il progresso è evidente in momenti come l’elettrica salsa, nel vero senso della parola, di Sombra da lua, il rito tribale di Legiões de cupins destinato a scatenare un coro dove il linguaggio da strada si fonde con le atmosfere di una giungla profonda, quello di Essenghelo Tropical, ed una title track che conduce ad un limbo fatto prima di ossessivi rintocchi e poi di sviluppi al limite della balearic trance. Un giudizio finale che dà ulteriore pepe ad una seconda opera, per il duo, forse più ostica, ma certamente non meno rilevante. Un’evoluzione che, visto il riscontro fuori dallo stivale, merita solo rispetto. Gustavo Tagliaferri

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *