Mombu/ODDATEEE – Subsound Split Series #3

mombu

Mombu/ODDATEEE - Subsound Split Series #3LP – Subsound, 10 t.

Rocky Balboa e Freddy Krueger. In principio, con Joseph Merrick/Tetsuo e Bob/Robocop, erano macchina e carne, ora vi è la virata verso una componente meno cibernetica, tipica di quegli esperimenti che, sotto forma di split, vedono artisti nostrani e non condividere la stessa strada, gli stessi intenti. Vedere convocati, per questo terzo capitolo firmato Subsound, Luca Tommaso Mai ed Antonio Zitarelli, ovvero i Mombu, ed una voce del moderno hip hop underground americano come quella di ODDATEEE, già con i Dälek, lasciava presagire molto. Il risultato, difatti, stordisce e stupisce nuovamente, dominato come è da una parte da un flow a metà tra beat eterei misti a scatenate jam (Paranoia), onirici drum’n’bass sbilenchi dal sapore ambient (Shooter) e persino Bill Withers sotto acidi (Only You), dall’altra da un’indole jazzcore che si evolve gradualmente passando dalle atmosfere contrastanti ed allucinogene di Abuse ad una Devils Card che è un doom jazz dalle tendenze free, fino alla fusione con i cupi bassifondi newyorkesi di Kill Guns, con i preponderanti vagiti techno in mano a Luciano Lamanna (Der Noir); altrettanto rivelatori sono i momenti strumentali, rappresentati dal misticismo noise di Between Space e dall’handclapping afro-style di The Chant. La giusta ciliegina sulla torta per una collaborazione riuscitissima ed un altro obiettivo portato a termine dalla label romana.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *