Movie Star Junkies – Evil Moods

Movie Star Junkies

Movie Star Junkies - Evil MoodsVoodoo Rhythm, 10 t.

Un paio d’anni fa, con l’uscita di Son of the Dust, si respiravano atmosfere cupe e sporche, facenti da fulcro di un’opera i cui richiami caveiani hanno dato il giusto colpo di grazia ad un risultato di tutto rispetto. Oggi i Movie Star Junkies, con questo Evil Moods, prediligono a quella cupezza un suono sempre sporco, maggiormente grezzo e soprattutto dilatato e luciferino, frutto di un’immersione in quella che è l’effettiva “musica del diavolo” predominata dalla voce disperata di Stefano Isaia, dalle chitarre di Vincenzo Marando ed una sezione ritmica dove spicca l’operato di Caio Miguel Montoro: si va dal garage (A Lap Full of Hate) al blues (Rising, la marcia fumosa di A Promise), dal boogie dominato da un ipnotico mellotron (Move like Two Ghosts) ad una vena gospel (In the Evening Sun), senza nulla togliere all’inquietudine da film horror situata nella dicotomia organo-glockenspiel di All Sorts of Misery, nei fantasmi latini e funk che muovono il rock di Three Time Lost o nei demoni afro che pervadono Please Come Home, oppure il mantra che assale la galoppata di Red Harvest e la gangster story inerente alla figura di Jim Thompson, rock’n’roll con tanto di fiati andanti. Situazioni che confermano come i cinque ragazzi abbiano definitivamente forgiato una propria identità nel panorama nostrano, non deludendo le aspettative e facendo sempre più passi da gigante. Thumbs up.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: