Juggernaut – Trama!

Juggernaut - Trama!

Juggernaut Subsound, 7 t.

Fusioni. Darci un taglio, non rimanere stantii quando si è parte integrante di un gruppo metal, in particolar modo nel vasto ambiente romano, e soprattutto una volta fuoriusciti da una fase più complicata di quanto ipotizzato agli inizi, una volta reduci dal proprio esordio. Per i Juggernaut, per fortuna, tutto ciò è acqua passata, e Trama!, seconda fatica in studio, tiene pienamente fede al proprio titolo, allontanandosi da compitini già fatti e presentando una concezione del genere tutt’altro che utopica: un concept album cinematografico dove convivono progressive rock e groove metal, vedesi la summa di Ballo Excelsior, si danza un tango vagamente post-rock in quel di Pietra grezza, incombono intensità e disperazione, se non un pizzico di funk, nel lugubre excursus di Egregoro, si concepisce il jazz come un genere avvelenato da sferzate heavy, come si evince da Crapula, ma anche tale da presentarsi nudo e crudo nella soffusa Tenet, rivelando a mò di post-hardcore i suoi angeli come i suoi demoni, parti di visioni per nulla distanti da quelle di un viandante che, fischiettando al suono di Vitriol, dopo una momentanea pace una volta conciliatosi a suon di saudade brasiliana, cela nel suo respiro affannoso forti echi di doom. Istantanee che abbelliscono Trama!, rivelandolo come un atipico agglomerato di sonorità da non perdere assolutamente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: