E’ morto Pete Burns, voce potente e iconica dei mitici Dead or alive


Molti di noi ricordano la sua voce potente, la benda sull’occhio a metà degli anni ’80 (precisamente 1985) quando era leader dei Dead or alive i quali ebbero un grandissimo successo mondiale con You spin me round e di seguito l’album Youthquake, oggi la brutta notizia della morte di Pete Burns all’età di 57 anni per un arresto cardiaco. Famiglia e amici sono devastati da questa notizia e anche noi che lo abbiamo seguito per diversi anni ne sentiremo molto la mancanza.

Prima di formare i Dead or Alive, Pete Burns è stato un membro del gruppo che rispondeva al nome di Mystery Girls («le ragazze del mistero»), che ebbe breve vita, e poi dei Nightmares in Wax («incubi di cera»), uno dei primi gruppi di Gothic rock, semi-punk, formatisi a Liverpool, attorno al 1980.

Noto per la sua ambigua sessualità ostentata e per lo stile stravagante, Burns scioccò il pubblico negli anni ottanta con le sue scelte di abbigliamento androgino, prima dello stesso Boy George, i tagli di capelli esotici e il make-up pesante (nonostante sostenga di non essere un feticista travestito, e che le scelte relative al suo particolarissimo guardaroba siano basate su moda e immagine piuttosto che godimento sessuale). Pete Burns è tanto noto per la sua carriera musicale con i Dead or Alive quanto per il suo aspetto sempre diverso, che ha apertamente ammesso essere stato modificato ricorrendo alla chirurgia estetica.

Burns si è difatti sottoposto a numerosi interventi consistiti in una serie di iniezioni di collagene alle labbra, oltre che interventi al naso, alle guance e l’applicazione di diversi tatuaggi. All’inizio del 2006, in una intervista precedente alla sua partecipazione al Grande Fratello VIP inglese, ha ammesso di aver speso quasi tutti i risparmi di una vita in diciotto mesi di chirurgia ricostruttiva, dopo un intervento alle labbra dai risultati disastrosi.

Pete Burns

Pete Burns ai tempi dei Dead or alive

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: