Lili Refrain – 9

Lili Refrain - 9

Lili Refrain - 9Nei posti più bui e chiusi del nostro animo, c’è qualcuno che suona. Dal canto mio, preferirei che quest’oscura colonna sonora fosse suonata da Lili Refrain, “OneWomanGuitarBand” proveniente dalla Capitale.

Il suo debutto ufficiale, “9”, è un disco strano, un qualcosa che sfugge alle normali e scomode classificazioni. Articolato in tre sezioni (“Invocazione”, “Iniziazione” e “Incantesimo”), la nostra Lili ci porta per mano nei territori oscuri della sua arte: isolazionismo e virtuosismo chitarristico, loop e esplorazione della voce come uno strumento. Un paragone che viene da fare, per via dell’uso delle sovraincisioni chitarristiche e per le atmosfere angoscianti, è quello con le composizioni di Akira Ayamaoka, responsabile degli incubi sonori del celebre videogame “Silent Hill”. Degno d’importanza anche lo splendido packaging in cui è avvolto questo lavoro (stampato in sole 333 copie).

Un lavoro coraggioso e importante. Sentirete parlare presto di Lili Refrain.

Marco Gargiulo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *